Maltrattamento di animali: sequestrato canile di Taviano

6gffggfL’indagine coordinata dalla Procura di Lecce ha portato nei giorni scorsi al sequestro da parte del Nucleo di polizia giudiziaria delle guardie zoofile Aeop di Nardò, di 25 cani ricoverati nel canile Emmepi di Taviano e di 24 box. I cani provenienti dai Comuni di Gallipoli, Taviano, Sannicola, Melissano, Galatone e Alliste, sono stati tutti visitati singolarmente da un veterinario, il quale ha riscontrato sui cani diverse patologie sintomatiche più o meno gravi mai curate.

A portare alla luce il caso, l’associazione “Il cuore degli animali”, che ha sede a La Spezia, che ha presentato un esposto per segnalare le condizioni disumane in cui erano tenuti circa 130 cani presso il rifugio “Emmepi”. La vicenda è quindi passata sotto la tutela legale della rete nazionale di “Difendiamo gli animali”, i cui avvocati hanno richiesto un sequestro a fini cautelari preventivi.

Diverse sono le  anomalie riscontrate: la maggior parte dei cani non erano sterilizzati ne sottoposti a trattamenti profilattici, alcuni erano anche sprovvisti di microchip.

Il proprietario del canile è stato denunciato per maltrattamento di animali, ma non si escludono altri risvolti. I cani sono stati posti sotto sequestro penale e affidati ad un’associazione di volontariato riconosciuta che provvederà a  tutte le cure necessarie agli stessi.

Maltrattamento di animali: sequestrato canile di Tavianoultima modifica: 2017-02-18T23:14:26+00:00da venetonordest
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento