Cane investito a Portocannone: il sindaco paga 500 euro al veterinario

1389469254Il sindaco l’aveva detto e l’ha fatto. Con una delibera di giunta ha autorizzato il pagamento di 500 euro alla clinica veterinaria. Con una delibera di giunta  sono stati messi a disposizione 500 euro, somma quantificata per le cure apportate al cane investito nello scorso mese di gennaio a Portocannone (Campobasso).

Mercoledì 8 gennaio in via Vittorio Veneto a Portocannone, una delle strade principali del piccolo comune arbresche, intorno alle 9.30 di mattina un forte rumore allarmò i residenti della zona, spaventandoli e riversandoli per strada per vedere cosa fosse accaduto. Una station wagon nera aveva appena investito un segugio di 4 anni. L’animale esamine a terra ricevette immediatmente i soccorsi dei residenti e dopo due interventi operatori venne messo fuori pericolo di vita.

Per sostenere le spese veterinarie venne avviata una colletta. La stessa richiesta fu inoltrata al primo cittadino di Portocannone il quale garantì che entro la fine febbraio il Comune si sarebbe fatto carico delle spese veterinarie «Avute le conferme di messa in sicurezza della strada e che l’amministrazione provvederà a saldare le spese mediche – ci disse la prima soccorritrice del cane– ho provveduto, così come mi è stato richiesto dal Sindaco, a stilare una relazione dettagliata sull’accaduto e di chiedere un preventivo spese alla veterinaria».

A otto giorni dal sinistro il Comune ha stanziato 500 euro per pagare le spese sostenute dalla volontaria presso la clinica veterinaria curante

da AnmviOggi.it

Cane investito a Portocannone: il sindaco paga 500 euro al veterinarioultima modifica: 2014-02-12T21:33:27+00:00da venetonordest
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Cane investito a Portocannone: il sindaco paga 500 euro al veterinario

Lascia un commento