Capitan, il cane argentino che vive accanto alla tomba del padrone

dc.jpgNella città argentina di Villa Carlos Paz, nella provincia di Cordoba, tutti conoscono “Capitan”, il cane che sei anni dopo la morte del proprietario vive nel cimitero locale accanto alla sua tomba, anche se nessuno gli aveva spiegato quale fosse. Capitan, raccontano i media argentini, è un meticcio tipo lupoide. Quando era ancora un cucciolo, venne regalato da Miguel al figlio, Damian, ma lui sviluppò un forte legame con Miguel. E quando morì, nel marzo del 2006, il cane, che nel frattempo era stato affidato a degli amici, tornò a casa, annusò ogni angolo alla ricerca del padrone, e poi scomparve, come ha raccontato la moglie alla stampa locale. La donna pensava fosse morto.

capitan-cane-argentina.jpegMa una settimana dopo, andando a visitare la tomba del marito insieme al figlio, l’ha ritrovato nel cimitero: Si avvicinò a noi, con lamenti e abbai, come se stesse piangendo. Capitan però non è più voluto tornare a casa, ogni tanto ci passa, ma trascorre gran parte delle sue giornate vicino al suo amico che non c’è piu.

Il personale del cimitero si occupa della sua cura ormai da anni. E ogni giorno, alle sei in punto, si stende sopra la tomba e rimane lì tutta la notte.

Flattr this!
Share on MyspaceSubmit to StumbleUpon

Lascia un Commento